time4 minuti di lettura

Tutto quello che devi sapere se desideri aprire un call center: una guida a costi e requisiti

Aprire un call center

Indice dei contenuti

Tra i protagonisti assoluti dei tuoi desideri imprenditoriali c’è sempre stato quello di aprire un call center? Siamo qui per incoraggiarti e fornirti tutti i dettagli da conoscere per intraprendere questo nuovo percorso di carriera addentrandoti in una delle industrie - quella dei call center - più ricche di sempre!

Requisiti per aprire un call center

Passione, determinazione e sacrificio: vorremmo iniziare questo paragrafo raccontandoti che per aprire un call center servono essenzialmente queste tre cose, ma purtroppo non è del tutto così. Sicuramente è un punto di partenza più che valido e ne avrai bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi, ma per aprire e gestire un call center serve tanto altro!

Posto che senza una grande idea e un progetto di business definito in mente non andrai molto lontano, se desideri avviare un’attività in questo settore avrai bisogno innanzitutto di 5 pilastri fondamentali:

  • Una struttura (un edificio oppure un locale) che sia sufficientemente grande da adibire per i futuri utilizzi della tua azienda;
  • Connessione telefonica e un potente Wi-Fi, in modo da poter garantire comunicazioni di qualità con l’esterno;
  • Dispositivi e device come smartphone, telefoni fissi, pc e cuffie con microfono da far utilizzare al tuo personale;
  • Strumenti software e programmi gestionali che faciliteranno la gestione del tempo, delle risorse e delle attività;
  • Risorse umane altamente qualificate, i massimi professionisti dei mondi del customer care e supporto clienti!

Se ti sei sempre chiesto come aprire un call center e quali sono le difficoltà che incontrerai, la risposta che ci sentiamo di darti è che sicuramente non è una cosa semplice, ma se possiedi anche solo una di queste cose sei già a metà dell’opera! Ma prima di questo dovrai sottoporti ad un iter burocratico minimo, una serie di step senza i quali non potrai definirti una vera e propria azienda. Vediamoli insieme:

  • Aprire la Partita Iva;
  • Iscrivere l’azienda presso il Registro delle Imprese;
  • Aprire le posizioni INPS e INAIL;
  • Comunicare al Comune l'inizio dell'attività;
  • Mettere a norma i locali ed impianti.

Niente che un buon commercialista non possa aiutarti a superare con successo… Ma continua a leggere per scoprire di più, perché ti anticipiamo che il supporto di un esperto sarà solo una delle tante spese che dovrai segnare a bilancio!

Quanto costa aprire un call center?

Non riesci a dormire la notte perché non fai altro che pensare a quanto costa un servizio call center? Diciamo che complessivamente potrebbe essere necessario un investimento iniziale fino a 50.000€, un importo che potrebbe subire alcune variazioni in funzione delle tue ambizioni e prospettive per il futuro: se vorrai diventare - un giorno - una società per azioni, potrebbe volerci molto più capitale! Le variabili - come anticipato - sono davvero moltissime e comprendono più fattori, ma per riassumere le spese da sostenere sono le seguenti:

  • Affitto dell’ufficio/struttura;
  • Utenze (luce, gas, Wi-Fi etc);
  • Strumenti (scrivanie, sedie, pc etc.);
  • Consulenza di professionisti esperti;
  • Stipendi del personale.

Ti sei mai chiesto perché e come aprire un call center in franchising? È una soluzione molto conveniente - soprattutto se non disponi di un importante quota di denaro - che potrebbe rivelarsi perfetta per le tue esigenze. Non solo potrai spendere meno e riuscire comunque ad avviare la tua azienda, ma avrai la possibilità di beneficiare di numerosi vantaggi!

Quali sono i guadagni di un call center?

In molti si chiedono quanto guadagna il titolare di un call center, ma prima è necessario fare un passo indietro: quanto guadagna un call center, all’incirca? Introducendo il discorso ricavi, è bene parlare delle commesse call center, ovvero i mandati che permettono alla tua società di ottenere nuovi contratti di lavoro con le aziende che potrebbero aver bisogno dei servizi che offri. Generalmente vengono stipulati accordi annuali, il cui prezzo dipende dal mercato e della proposta personalizzata che disegnerai in base alle esigenze di chi si affiderà a te. È quindi veramente troppo complesso ipotizzare una cifra, ma possiamo anticiparti che i guadagni sono competitivi e sufficienti per un’azienda di successo!

Ti abbiamo raccontato tutto quello che devi sapere per aprire un call center, ma quello che possiamo fare per te è molto di più: scopri i nostri servizi di [ricerca del personale](https://jobtech.it/servizi-per-le-aziende/ricerca-e-selezione-del-personale e somministrazione di lavoro, ti proporremmo le soluzioni più adatte per rispondere alle tue esigenze di natura HR!

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Cosa si intende con il concetto di redemption di marketing telefonico e perché è così importante nel settore delle telecomunicazioni? Scoprilo in questa guida!
Leggi guida
Quanto conta un servizio efficace di assistenza al cliente all'interno di un call center o di un'azienda? Scoprilo in questa guida!
Leggi guida
In questa guida approfondiremo il concetto di customer satisfaction, un indicatore fondamentale per aziende e call center volto a garantire un servizio di qualità ai propri clienti.
Leggi guida